Monthly Archives: ottobre 2019

  • -

Leonardo da Vinci: 500 anni dalla morte

Category : Senza categoria

Leonardo da Vinci: 500 anni dalla morte
(Per ESSERE nel mondo attraverso il suo genio)

 

leoNato nel 1452 ad Anchiano, piccolo borgo vicino Vinci (FI), Leonardo ha cominciato ad avvicinarsi alla carriera di artista come apprendista nella bottega del grande pittore Verrocchio, una delle più importanti fucine di talenti dell’epoca. È lì che, oltre a entrare in contatto con alcuni futuri grandi artisti del Rinascimento, impara i rudimenti dell’arte: dalla pittura alla scultura, passando per il disegno. Già a 20 anni viene considerato un artista già formato e inizia ad avere i primi incarichi. Il 2 maggio del 1519, l’artista fiorentino moriva ad Amboise, in Francia.

Ecco perché quest’anno ricorre il cinquecentesimo anniversario, grazie al quale in tutto il mondo si sono attivati eventi e celebrazioni di ogni genere. Anche noi nel nostro piccolo vogliamo cogliere l’occasione per portare nella nostra comunità trecatese un evento capace di far conoscere meglio questo grande personaggio.

Pittore, scultore, inventore, scenografo, ingegnere militare, anatomista, uomo di scienza, simbolo dell’Italia nel Rinascimento e chi più ne ha più ne metta. Leonardo da Vinci è stato questo e mille altre cose: un genio assoluto, l’emblema della ragione, ma anche di quella creatività incontrollabile insita nel genere umano che lo porta a superare tutti i propri limiti.

Non possiamo certo pensare di esaurire la conoscenza del sapere di Leonardo in una sera, ma in occasione della serata che verrà proposta vorremmo fra conoscere l’ingegno dell’inventore, l’ingegneria civile e l’architettura del talento universale del Rinascimento.

Grazie all’interessamento del Presidente del Cine Foto Club Trecate, Antonio Guaglio, abbiamo il piacere di accogliere nella nostra città un esperto di assoluta garanzia, quale il dott. Oderzo Gabrieli, storico dell’arte ed esperto in storia di tecniche artistiche proveniente dalla conosciutissima Produzione Enciclopedia Treccani.

Nell’augurarci che la comunità trecatese non perda l’occasione di fare un pieno di cultura, conoscenza e magnificenza del genio di Leonardo, l’Associazione Amici 52 e il Cine Foto Club vi aspettano all’auditorium Marika Invernizzi in Via Cesare Battisti 2 a Trecate venerdì 18 ottobre alle ore 21,00. L’ingresso è libero e a chi parteciperà verrà dato un piccolo omaggio Treccani.

Associazione Gruppo Trecatese Amici 52 e Cine Foto Club Trecate


  • -
padre sposa_intro

1 Palco…52 Emozioni – “Il Padre della Sposa”

Category : Comunicati Stampa , Eventi

1 Palco…52 Emozioni – “Il Padre della Sposa”

Si riparte al Silvio Pellico sabato 12 ottobre 2019 con il Teatro dello Scorpione, compagnia di Vigevano, che presenta “Il padre della sposa” di Carolyne Francke, dal film al palco: commedia brillante che, tra situazioni divertenti, gag ed equivoci, offre un cocktail esplosivo di risate e sentimenti raccontando un padre alle prese con il matrimonio della figlia. Anche questa volta si conferma la volontà, come nostri obiettivi, variare la programmazione e offrire ogni volta nuove proposte sempre all’insegna della qualità nella consapevolezza che il pubblico dimostra di apprezzare le nostre scelte.

padre sposa“Papà: ho una notizia meravigliosa… mi sposo!”

Quanti genitori hanno accolto con sgomento una frase del genere? E soprattutto, quanti padri sono rimasti scioccati quando a pronunciarla è stata quella che per loro è e sarà sempre la loro bambina?
Una frase che accenderà la miccia di questo cocktail. Un fuoco d’artificio per una magnifica festa da godere a teatro.
Con la regia di Fulvio Palombi una commedia brillante con protagonista la compagnia amatoriale di Vigevano con Doria Binatti, Tatiana Clerici, Carlo Ferrara, Manuel Izzi, Alessandra Montagna, Fulvio Palombi, Giulia Satollini, Angelica Tosi e Maddalena Zaccariello. «La compagnia – spiega Fulvio Palombi, presidente e regista che guida il gruppo insieme al segretario Carlo Ferrara – è nata nel giugno del 2017 con attori provenienti da altre realtà del territorio vigevanese. Una compagnia in forte crescita, ora siamo già in 17, dai 20 ai 60 anni, uniti dalla passione per il teatro e dal desiderio di vivere una nuova avventura. Un gruppo giovane, molto affiatato e che riunisce persone che vantano anche decenni di palcoscenico alle spalle. Lo spettacolo “Il padre della sposa”, noto per le trasposizioni teatrali e cinematografiche, è la nostra prima produzione. Tutto è realizzato da noi, dalla scenografia ai costumi. Siamo contenti di recitare a Trecate: un’attrice del gruppo, Doria Binatti, è di Trecate e grazie a lei è stata organizzata la serata». Teatro dello Scorpione, perché la compagnia si chiama così? «Una scelta voluta – ancora Palombi -, un nome particolare. Vogliamo pungere la curiosità degli spettatori». “Il padre della sposa”, nell’adattamento di Mara Teresa Petruzzi, affronta con ironia e divertimento il “tragico” momento del distacco dell’amata figlia da una normale famiglia borghese, con tutto lo stress dei preparativi per il matrimonio. «Il risultato esilarante della commedia – spiegano dalla compagnia – nasce dalla contrapposizione tra l’accettazione dell’ineluttabile evento da parte della madre e i disperati, teneri tentativi del padre per mandare all’aria il matrimonio che, oltre a gettarlo in una profonda
crisi esistenziale, rischia di rovinarlo anche finanziariamente. La madre al contrario desidera per la figlia una cerimonia da ricordare e per fare questo convincerà il marito ad affidarsi incautamente alle wedding planner». Nel ruolo del protagonista Carlo Ferrara mentre Giulia Satollini è la figlia.

Si ricorda alla cittadinanza che l’ingresso e libero con la possibilità di richiedere/ritirare le contromarche, che darà diritto all’ingresso a teatro, presso Zorzan Fiori in Via Gramsci 57 a Trecate, telefonando al 0321 71131. Cogliete l’occasione di trascorrere una serata in allegria, dotandovi di un fazzoletto per asciugarvi le lacrime… dalle
risate.

Gruppo Trecatese Amici 52