Category Archives: Comunicati Stampa

  • -

Clima del Territorio e Proverbi Popolari

Category : Comunicati Stampa , Eventi

Clima e proverbi popolariClima
nel nostro territorio
“Sì di vivanda che stretta di neve”

conferenza spettacolo di
Luca Dal Bello
storico del clima, socio Società meteorologica italiana,
validatore dati Centro meteo lombardo

con la partecipazione di Carlo Zeno Duca
per i detti popolari trecatesi

e Anna Belfiore per le narrazioni letterarie

.

.

sabato 1 giugno 2019, ore 21.00

                                            Trecate, auditorium M.Invernizzi                                                     

———————————————————-

PRESENTAZIONE:

Si tratta di una conferenza-spettacolo su un argomento raramente trattato nel nostro ambito territoriale: l’evoluzione del clima nel corso degli ultimi secoli nell’areale dell’Alto Piemonte, con focus sulla provincia di Novara e zone adiacenti.

In un’epoca in cui il riscaldamento globale sta mettendo a prova le nostre capacità di adattamento, sorgono spontanee alcune domande:

Come hanno fatto le comunità vissute nel passato a fronteggiare i cambiamenti climatici?
Come si sono rialzate a seguito di eventi meteorologici distruttivi?
Quali erano le condizioni climatiche degli scorsi secoli?

La prima parte della conferenza- spettacolo cercherà di stimolare la curiosità del pubblico, attraverso l’analisi di documenti storici, passi letterari e fonti di archivio, che permettano di ricostruire secoli di cambiamenti climatici nel territorio novarese.
La narrazione sarà accompagnata da brani letti dalla trecatese Anna Belfiore ed eventualmente da qualcuno indicato da voi, e saranno supportati da sottofondo musicale e immagini.
In seguito, con l’aiuto dello storico locale Carlo Zeno Duca, saranno analizzati i proverbi sul tempo entrati nella tradizione popolare, e verificata la loro veridicità.
Proiezioni e sottofondi musicali sono a cura di Lorenzo Barioni.

A fine conferenza, ci sarà spazio anche per un confronto con il pubblico, che potrà interagire con il relatore.

PS- Il titolo “Sì di vivanda che stretta di neve” è un passo della Divina Commedia, Inferno XVIII, relativo all’eretico Fra Dolcino che rimase intrappolato dai ghiacci sulla Parete Calva in Valsesia nell’inverno 1306-07. Una citazione dantesca per capire il clima nella storia.

Clima_2


  • -

“SIGNORI, IL DELITTO È SERVITO” – TORNA IN SCENA AMICI 52 TEATRO –

Category : Comunicati Stampa , Eventi

TORNA IN SCENA AMICI 52 TEATRO.

Dopo le esperienze di Tornaco, Borgolavezzaro, Momo e nel proseguo del progetto 1 Palco 52 Emozioni, che ormai daSignori il delitto è servito circa diciotto mesi viene presentato nella città di Trecate, “SIGNORI, IL DELITTO È SERVITO” è il titolo del nuovo allestimento teatrale che l’associazione Gruppo Trecatese Amici 52 sezione TEATRO metterà in scena per il pubblico trecatese sabato 11 maggio al Teatro Silvio Pellico di Trecate. Un film del 1985 diretto da Jonathan Lynn che vanta una lunga milizia televisiva e teatrale alle spalle, ed è la prima trasposizione cinematografica di un gioco di società, il celebre Cluedo usando però veri maggiordomi, cameriere, psicologi, poliziotti e misteriose donne in carne ed ossa. Il bello sta proprio qui. I personaggi, di fatto, riprendono le sembianze delle pedine dei personaggi chiamati in causa in quest’omicidio programmato (da chissà chi) scatenando un vero e proprio gioco psicologico che creerà un’atmosfera puramente gialla quanto comica. Un giallo tutto da ridere, che sotto la sapiente libera interpretazione del regista Maurizio Guaglio, è stato tradotto in una rappresentazione teatrale che saprà riservare sorprese al pubblico di amici e spettatori che da sempre segue con assiduità le attività dell’associazione. Scorrevole, leggera e divertita commedia, “Signori il delitto è servito” ha vita facile nel radunare un efficace cast di protagonisti e comprimari, inseriti però in un innocuo ed esile meccanismo narrativo. La trama si svolge, in un’atmosfera gialla come nei migliori testi di Agatha Christie, in una villa gotica del New England, col solito invito a cena di un gruppo più o meno familiare e l’annunciato assassinio. Di più è meglio non dire per non privare lo spettatore del gusto di una commedia brillante che vanta al suo attivo non pochi pregi che ne fanno un’operina, nel suo genere, del tutto godibile perché vale davvero la pena darsi da fare per trascorrere un’ora e mezza di puro intrattenimento e risate. Particolarità della commedia brillante sono anche i tre finali alternativi. Chissà a quale il regista Guaglio Maurizio si è ispirato?? Agli spettatori presenti, la sorpresa! Per onore di cronaca, occorre sottolineare che la regia, la sceneggiatura, le scenografie, la customeria e trovarobe, le coreografie, i trucchi, audio e luci, gli attori sono interamente risorse dell’associazione Gruppo Trecatese Amici 52. Vi diamo quindi l’appuntamento sabato 11 maggio 2019 presso il Teatro Silvio Pellico alle ore 21,00 per scoprirne il finale. L’ingresso è gratuito con possibilità di ritirare la contromarca che dà diritto all’ingresso presso Zorzan Fiori nei giorni da martedi a sabato dalle ore 10,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00.

 

Signori il delitto è servito1palco


  • -

Progetto “RinnoviAmo l’asilo F.lli Russi”

Category : Comunicati Stampa

Progetto “RinnoviAmo l’asilo F.lli Russi”

Dopo l’evento del 9 marzo 2019, capitato presso la scuola dell’infanzia F.lli Russi di Trecate, il Comitato Genitori della scuola stessa si è immediatamente prodigato per risolvere nell’immediato tutte le problematiche insorte a causa della chiusura della struttura.
Dopo il trasferimento dei bambini presso la struttura Agorà di Veveri, e aver risolto parzialmente la ripresa delle attività scolastiche (in questa occasione la collaborazione del C.D.A., Corpo insegnante, inservienti e non ultimi i genitori dei bambini stessi è stata esemplare) vorremmo promuovere una raccolta fondi a favore della scuola.
Per questo motivo ci siamo rivolti a due associazioni molto conosciute sul territorio e in grado di aiutarci, parliamo dell’associazione Gruppo Trecatese Amici 52 e Happy to Help.
Grazie al loro intervento e a un protocollo d’intesa fra le stesse, è stato possibile accendere un conto corrente dedicato alla raccolta fondi presso la Banca Regionale Europea ag. di Trecate in Piazza Dolce. L’IBAN da utilizzare per poter far confluire le elargizioni liberali, offerte e donazioni è:

IT86G0311145710000000001193

SULLA CAUSALE DEL VERSAMENTO È IMPORTANTE INDICARE LA PAROLA DONAZIONE, OFFERTA OD EROGAZIONE LIBERALE E: Progetto “RinnoviAmo l’Asilo F.lli Russi” –

Il conto corrente è intestato all’Associazione Gruppo Trecatese Amici 52 onlus –

La scuola F.lli Russi è un’istituzione trecatese da quasi 140 anni e fino al 1998 era l’unica sul territorio. Da qui sono passati molti bambini ormai adulti che portano nel cuore ricordi incancellabili. Aiutiamo la scuola a rinnovarsi perché anche i bambini di oggi possano custodire, domani, gli stessi bellissimi ricordi.

Comitato Genitori F.lli Russi


Informazioni fiscali

L’associazione Gruppo Trecatese Amici 52 per chiarezza e trasparenza, informa tutte le persone fisiche che aziende allorquando decidessero di effettuare il versamento in banca, che in linea generale, ogni bonifico inviato all’associazione Gruppo Trecatese Amici 52 sul conto corrente dedicato al progetto “RinnoviAmo l’asilo F.lli Russi”, si tratta di agevolazione da far valere in sede di dichiarazione dei redditi (modello 730, modello UNICO). Il codice del terzo Settore, D.Lgs 117/2017 ha introdotto un nuovo sistema di detrazioni e deduzioni delle erogazioni liberali a favore degli enti del terzo settore.

Erogazioni liberali a favore di ONLUS e APS.

L’articolo 83, comma 1, D.Lgs. 117/2017 prevede, per le erogazioni liberali in denaro o in natura effettuate dall’anno 2018 a favore di: organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus); associazioni di promozione sociale, iscritte in appositi registri nazionali, una detrazione nella misura del 30% per un importo complessivo in ciascun periodo d’imposta non superiore a 30.000 euro.
L’articolo 83, comma 2, D.Lgs 117/2017 prevede poi che, a decorrere dall’anno d’imposta 2018, le liberalità in denaro o in natura erogate a favore: delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus), delle organizzazioni di volontariato, delle associazioni di promozione sociale, sono deducibili dal reddito complessivo netto del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato.
N.B. Per le erogazioni liberali in denaro, la detrazione è consentita a condizione che il versamento sia eseguito tramite banche o uffici postali, nonché altri sistemi che ne garantiscano la tracciabilità e l’inserimento del codice fiscale/partita IVA dell’ordinante.

Gruppo Trecatese Amici 52 onlus